Mercoledì, 12 Giugno 2024 09:09

Corso Ripartire da Cristo - Ravenna

A continuazione condividiamo con voi, alcune testimonianze del corso Ripartire da Cristo, tenutosi a Ravenna dal 1 al 2 giugno 2024.

 

1. Grazie a tutti voi, grazie a Nostro Signore che con questa esperienza comunitaria ha arricchito i nostri cuori. 

 

2. Anche per me è stata ottima occasione di crescita nella fede vissuta anche con una comunione che era da un po’ che non vivevo.

Lode e gloria al Signore Gesù e direi a presto. Questa opportunità secondo me andrebbe coltivata. Per chi vuole.

 

3. Colgo l'occasione per condividere ciò che maggiormente mi ha voluto far capire Dio attraverso questi 2 meravigliosi giorni:

MA DIO MI AMA, ma tanto tanto da non lasciarmi scappare via, visto che ha chiuso la sbarra del parcheggio dove avevo la macchina! Così sono stato costretto a fermarmi e a rimanere ad ascoltare tutto il racconto sulla siccità e sulla preghiera che il parroco del paese organizzò per chiedere il dono della pioggia. Molti in quella circostanza avevano portato Bibbie, croci, rosari, tutti oggetti che testimoniavano la loro fede, ma la fede stava tutta NEL CUORE di una bambina che aveva portato con se un ombrello Rosso... Pregare è chiedere la pioggia, credere è portare l’ombrello...

Poi il Signore mi ha messo dinanzi quella scena in stazione dove il padre in una frazione di secondo ha dovuto scegliere molto dolorosamente chi salvare, se il proprio figlio o tutti i passeggeri saliti sul treno e questa scena in qualche modo non ho potuto non paragonarla a DIO PADRE CHE CI HA DONATO SUO FIGLIO GESÙ PER SALVARE TUTTI NOI.  Ecco sono certo che anche nei prossimi giorni lo Spirito Santo che ha liberato, messo ordine, agito, libererà, metterà ordine, agirà ancora!

Grazie del Bellissimo Regalo che ho ricevuto, Gesù!!!

 

4. Grazie a tutti, in primis ai due fantastici relatori e a quanti hanno organizzato questo Corso. 

Diversi sono stati i momenti che mi hanno colpito, ma per quel che mi riguarda la novità più grande e bella è stato fare esperienza vera e forte di come lo Spirito Santo abbia operato e dato luce secondo le esigenze e le necessità individuali di ogni partecipante.

 

5. Per me l'esperienza più bella è stata quella del fango: io non ho partecipato a quella dinamica perché impegnata nel ministero del canto, ma ho guardato dall'altra parte della croce. Ho visto una Comunità che si prende cura dei fratelli e che accompagna i fratelli da Gesù che è la sorgente dell’acqua viva!... È stato un momento che mi ha toccato il cuore.

Mentre tornavo a casa in bici ha iniziato a piovere e ho detto: Gesù vuoi che mi bagni veramente...

Ho iniziato a ridere e ho detto: “Gesù questa e la tua pioggia di Benedizione!”.

Grazie Gesù perchè ci Ami con un amore infinito e personale così come ciascuno di noi necessita di essere amato. 

 

6. Buongiorno vi condivido questa piccola cosa: a me il Corso sul momento non aveva né entusiasmato né illuminato ... al termine ero solo sfinita mentalmente, fisicamente e forse anche spiritualmente... però *OGGI* A DISTANZA DI 4 GG ... devo e voglio condividervi.... che, nonostante, quello che poteva sembrare un fallimento, a livello personale... in realtà il Signore ha lavorato in me in questi 4 gg   [da lunedì a giovedì] e oggi pregando mi sono resa conto che anch'io ho dato uno *SVOLTONE* .... E SONO RIPARTITA DA CRISTO ... DA UNA PAROLA CHE MI AVEVA DATO IN DICEMBRE 2022.... quindi se qualcuno di voi fosse uscito dal Corso in maniera strana come me .... *SAPPIATE CHE GESÙ STA OPERANDO COMUNQUE*.... E ALLA GRANDE.   santo e gioioso giorno ricolmo di tanta, tanta fiducia ... e fiumi di Fede.... preghiamo gli uni gli altri ... anche solo un Ave MARIA AL GIORNO.

 

7. Buongiorno, questo Corso è stata l'ennesima riprova di ciò che il Signore vuole da me: cambiamento radicale. Per fare questo è necessario e doveroso lasciare tutto il bagaglio esistenziale alla croce di Gesù. Non è facile ma non impossibile. Finché siamo legati ai nostri lutti, alle nostre ferite, all'orgoglio e a tutto il resto, porteremo con noi una croce pesante che blocca il Signore ad entrare in noi. Affidare tutto a Lui, cedergli le chiavi della nostra dimora affinché Lui ci faccia uscire dalla tomba della nostra esistenza. Ripartire da Cristo lavorando con Lui affinché avvenga un CAMBIAMENTO radicale per sempre.

 

8. Sono stati due giorni intensi che ci hanno insegnato molte cose, e ci hanno fatto vivere esperienze per ognuno di noi diverse.

Tutto ciò grazie a due meravigliosi fratelli inviatici da Gesù! Allora attraverso l’esperienza di questi due giorni ciò che dovrei scrivere nel puzzle che abbiamo fatto alla fine non è tanto ciò che voglio io, il posto che vorrei io ricoprire nella Chiesa ma quello che Gesù mi ha mostrato e mi dice di fare.

Solo così faremo veramente e con certezza quello che è giusto e non la nostra volontà, ma la sua.

La fine e il fine di questi due giorni per me è stato questo: svuotarmi per farmi riempire di Spirito Santo, per compiere quello e solo quello che il Signore ha previsto da sempre per me e per ciascuno di noi.

Firmare un assegno in bianco ogni mattina a Gesù. 

Questo è ciò che dovremmo fare...

Non è facile, ma questa si chiama fede.

Buon cammino e uniti nella preghiera! 

Altro in questa categoria: « Corso "La Tempesta sedata"